Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Editoriali’ Category

Non si tratta di lavori di manutenzione. Neppure di stanchezza cronica. Neanche di spalate di neve e spicconamenti di ghiaccio che mi abbiano reso inabile alla scrittura. E non mi hanno rapito gli Alieni cattivi! Si da il fatto che io sia impegnato da oltre 20 giorni in un’opera di traduzione, per me di epiche proporzioni, dall’Italiano all’Inglese e in un campo un po’ ostico quale quello archeologico.

Per questo non ho potuto dedicarmi al blog, nonostante le cose da dire ci siano, a partire dalla copertina del settimanale Time dedicata al presidente del consiglio Mario Monti, riprodotto con il suo migliore cipiglio severo e ineffabile, come a dire: “Questo è il volto di uno dei nostri più agguerriti esponenti. Firmato: NWO”, per finire con la molto più frivola, e peraltro collegata con la notizia precedente, serie televisiva “Il Tredicesimo Apostolo” che senz’altro merita un po’ di revisione critica.

Ho dovuto anche procrastinare sulle recensioni librarie che avevo in preparazione, a proposito dei libri di Athos Enrile, Umberto Visani, Ade Caponi e Jimmy Cerquetella. Nonché sulla recensione dell’ultimo album della più importante – per me – band degli ultimi anni: “Inni” degli islandesi Sigur Ros.

Ho persino dovuto procrastinare l’impegno più importante, per me, dal punto di vista strettamente giornalistico, ovvero un’intervista a Corrado Malanga, già con lui decisa da tempo. Inoltre, è in ponte la seconda edizione del mio libro. Sulla cui stesura sono al lavoro, con l’aggiunta di due capitoli inediti e aggiornamento del tutto.

Mi scuso con i molti che mi scrivono qui. Ho potuto solo approvare e dare un paio di risposte ad alcuni dei messaggi qui postati. Ne arrivano molti e ringrazio tutti, anche quelli che si definiscono scettici.

Intanto, per leggermi su carta stampata, è in edicola ogni mese “X TIMES” dove appare una mia rubrica. Dove sto approfondendo il discorso sul debunking.

Insomma, confido nella vostra comprensione e simpatia. A prestissimo!

Un abbraccio

Maurizio Baiata, 10 Febbraio 2012

Read Full Post »

Creare il nostro 2012

Se noi pensiamo, creiamo. Se crediamo a questo, dobbiamo riconoscere che, nel pensare, noi riusciamo a Creare. E ogni cosa che immaginiamo diventa la Realtà. Non basta quindi auspicare un mondo migliore o, come faccio da anni, dire “CHE LA FORZA SIA CON NOI”! Anche se, romanticamente, il concetto di Forza mi pervade cuore, mente e anima.

Ma è possibile che esistendo altre dimensioni oltre a quelle note, in una o più di esse la nostra essenza pensante si allinei con un pensiero universale e, per questo, prenderne coscienza vuol dire che quest’anno, il 2012, sarà quello che noi creeremo. Nel bene e nel male. E ricordiamoci quindi che Creare richiede attenzione!

Maurizio Baiata, 2 Gennaio 2012

Read Full Post »

Sogno di fine anno

– Sogno un’Italia senza l’Euro, la truffa del secolo, moneta contrabbandata in Europa dai sistemi finanziari internazionali occulti per ottenere due cose: la prima, farci credere che con un euro avremmo potuto comprare quello che prima compravano con duemila lire, mentre un euro valeva in realtà mille lire (e ora forse meno). La seconda: ridurci in povertà dimezzandoci gli stipendi con lo stesso suddetto stratagemma: tu prima guadagnavi due milioni di lire al mese e la tua famiglia ci campava bene, adesso ti do mille euro e la tua famiglia fa la fame. E devi stare zitto. (altro…)

Read Full Post »

Ufologi nel Cyberspazio

Come in politica, così in ufologia, all’opposizione reale nessuno ci sta. L’Ufologia, in quanto, tale dovrebbe rappresentare una fonte di espressione alternativa al sistema, ma questo oggi avviene in modo disarticolato e solo grazie all’esistenza di Internet. Interrogarsi sull’opportunità di avviare in Italia iniziative simili alle “petition” inoltrate al governo Americano è giusto, ma dobbiamo tenere conto della situazione e capire su quale territorio ci si potrebbe muovere e come.

Nel nostro Paese il numero degli “ufologi fai da te” sembra aumentare costantemente. Gli indipendenti ci sono sempre stati, ma oggi fra forum, blog e social network essi ormai rappresentano un fronte in crescita molto ampio e agguerrito, seppur disomogeneo.  (altro…)

Read Full Post »

Il concetto stesso dell’esistenza di esseri Extraterrestri che interagiscono con noi è rivoluzionario. Si oppone al potere vigente e parlarne serve ad aprire la mente della gente verso questioni politiche, sociali e di libertà di pensiero che altrimenti soggiacciono alle regole del gioco. Un gioco nel quale la comunicazione di massa, attraverso il mezzo televisivo, trova la sua massima espressione di asservimento culturale e sociale utilizzato dal sistema per educare e controllare noi tutti.

Per questo, partecipare a un talk show televisivo italiano, invitati per parlare di UFO e alieni, non è un passatempo. È un impegno importante e da affrontare responsabilmente, sia che il programma venga trasmesso da un network nazionale, sia che venga gestito da un’emittente di minori proporzioni e bacino di ascolto, a livello regionale e locale.

Non contano le dimensioni della televisione che ti ospita. Conta il fatto che chi accoglie un invito a parlare di UFO e Alieni lo faccia per la giusta causa della migliore informazione che si è in grado di comunicare. Con la consapevolezza che il più delle volte si avranno di fronte scettici di professione, ufologi/debunkers, tirapiedi dei militari e dei servizi segreti, rappresentanti del clero, scienziati pusillanimi, giullari di corte, mitomani e svitati. (altro…)

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »